CHIMAY DOREE

Tutti, appassionati  e non, hanno sentito parlare delle birre Trappiste, ma è comunque doveroso fare una piccola premessa. La birra, nel medioevo, è evoluta grazie agli ordini monastici che la consumavano come sostentamento durante i periodi di digiuno. Nella seconda metà del 1600 nasce, nel convento di Notre Dame de la Trappe, l’ordine Cistercense della Stretta Osservanza, i principali custodi delle antiche ricette. Ed è da questo luogo che deriva la definizione di monaci Trappisti. Nel mondo ci sono oltre 170 monasteri Trappisti ma solo pochi possono fregiarsi del marchio ” Authentic Trappist Product “. Questo marchio, nato nel 1997 dalla formazione dell’ ” ITA ” ( Associazione Trappista Internazionale ) certifica tre aspetti fondamentali delle birre trappiste:

  • la birra è prodotta all’interno di una Abbazia Trappista direttamente dai monaci o sotto il loro diretto e stretto controllo;
  • la produzione, i processi produttivi e l’orientamento commerciale dipendono dalla comunità monastica;
  • i ricavi sono destinati al sostentamento della comunità monastica e alla beneficenza, non al profitto;

CHIMAY DOREE è una Belgian Blonde Ale con un grado alcolico di 4,8%. Una birra bionda dall’aspetto limpido e dalla schiuma fine. CHIMAY DOREE risulta fresca con note di luppolo e spezie. Una birra pura, non filtrata ne pastorizzata e rifermentata in bottiglia. CHIMAY DOREE è ideale con piatti a base di molluschi, pasta e verdure.

Categorie: , , ,
Apri chat
Aiuto?
Ciao! Posso aiutarti?